giovedì 29 aprile 2010

La serata in cadillac

Avevo richiesto una serata da giacca di pelle di serpente, (la fede nella libertà personale) e da tipi che scendono dalla macchina senza aprire lo sportello. Promessa mantenuta: l'aria tra i capelli me li spettina, ma mi stanno meglio sciolti e quasi quasi tento un taglio anni '80, di quelli asimmetrici.

Un bel viaggetto fino alla spiaggia. Penso ci sia dell'artificio, invece è solo la luna a rischiarare così, da nascondere anche le stelle. Una luna gigante in un cielo sereno. E sale, senza nascondersi dietro al monte. Una birretta, il silenzio, la pipì in faccia alla luna, di nuovo lei, e un desiderio.

Chiudere tutto in una mano.

Questi tipi mi ricordano il vecchio Elvis... un pezzo di storia, geniale questo film! Forniscimi un pretesto!

7 commenti:

SBILIX ha detto...

... Vola in alto amica mia.....

Apeless ha detto...

belle serate che ti fai.
e sciogliti quei capelli.


soms

la_stupida ha detto...

bello vero? praticamente un film...
soms :)

Verina Verona Verruca Vetrina Vetronica ha detto...

ve odio

awichet

Verina Verona Verruca Vetrina Vetronica ha detto...

e poi co' sta cadillac...madò quanto sei...diciamo.."vintage"...

Verina Verona Verruca Vetrina Vetronica ha detto...

..e non beve la birra che poi non riuscimo a fa le prese...[/pelculo]

la_stupida ha detto...

vero sta a casa perchè ci finisce le birre!!!
cmq ho passato un fine settimana a fare prese in spiaggia, come un'equilibrista! I piccoli non sanno stare fermi sotto l'ombrellone! che stra-pazzo... per fortuna però mi sono già ri-presa!