giovedì 11 novembre 2010

La baita di mare

Tanto arriverà la domenica di pioggia! Quella che non ti muovi mai di casa. Che rimani orizzontale, spostandoti solo ogni tanto dal letto al divano, dal divano al letto.
Ma finchè c'è sole, c'è voglia di salsedine e ciottoli bianchi. Peccato che in genere i tempi di reazione siano troppi lunghi per arrivare in tempo!
Per fortuna ci si può rifugiare in baita, con le migliori bottiglie della cantina segreta e con i crostini, caldi, se Mauretto si decide ad accendere il forno a legna!
Che bell'aria di casa tra gol e imbarazzanti Giurati! Passano le ore e i bicchieri. Gli amici ridono.
Fino a sera, quando il cielo avrà cambiato mille volte colore.
Povero pesciolino, sacrificato nel forno in compagnia di mille patatine mentre una Madonna Bruna bagnerà le nostre labbra!

2 commenti:

Verina Verona Verruca Vetrina Vetronica ha detto...

potresti fare la metereologa annucci, la domenica di cui parli è appena passata. e io ho saggiamente poltrito sul divano :-) buon inizio settimana darlin'

la_stupida ha detto...

visto che scialo?