lunedì 23 marzo 2009

sogno di una notte di inizio primavera

E anche questa settimana è passata, tra il primo ospite ufficiale e le sue confessioni di una vita.. tra i lividi, segno tangibile di uno sforzo che spero verrà premiato, tra le notti passate con un'amica a ragionare per trovare la soluzione estetica migliore, tra i vivai e le begonie (cazz erano gerbere), tra le visite inattese di un vecchio amico che forse ha saputo e vuole assicurarsi che tu stia bene...è corsa veloce la mia settimana, che poi è arrivata alla fine! E la fine sono il sabato e la domenica.. Ausencia e specchi per le contorsioni, ma poi mi rifugio in un mondo protetto.. credo!Sono a mio agio in uno spazio affollato di memorie ma che non richiede e non pretende dal mio passato!! eh sì, davvero sto bene, un po' intontita forse, ma tranquilla.. è che se poi ti abbandoni un po', rimani in balia di un destino di cui sei tu stesso l’artefice! E il tuo cervello rivestito di amianto, lascia posto a cosa.. non lo sai..

Se per una notte non riesci a dormire, osservi.. prima o poi arriva il mattino e non c’è più il buio a proteggere lo sguardo.. e cmq, ridico thanks, perché lì in mezzo, per un attimo, mi sono sentita bene!

1 commento:

Ilmiocappello ha detto...

.. e cmq dico SIGH, per un attimo.