giovedì 18 ottobre 2012

Quando l'occhio non vuole la sua parte

Al buio, alla fine, siamo tutti uguali. Ti puoi formalizzare nella sala d'aspetto, guardandoti con rispetto e riverenza.
Ma poi dentro no. Puoi mangiare con le mani davanti al presidente di qualcosa, mentre lui probabilmente sta facendo altrettanto! Ti lasci suggerire i sapori dal vicino di piatto e giochi a indovinare la forma del plastico che ti hanno messo sotto le mani. La bicicletta era davvero troppo difficile!
Non vedenti per una serata, ma alla fine, la musica concede il lento e piacevole risveglio. Non a tutti!


2 commenti:

Stefano Barbaria ha detto...

deve essere un'esperienza abbastanza 'shockante'. che emozioni lascia?

la_stupida ha detto...

la prossima volta che la organizziamo, ti faccio sapere, così provi tu stesso!!!