venerdì 16 aprile 2010

Avrei delle cose da dire, ma è l'Arte l'unica soluzione!

Mi dice, chi mi legge, che si sorprende a scoprirmi calda come un pomodorino piccante, nuda, priva di quella barriera di ghiaccio che si solidifica quando non so bene dove sono. Forse è davvero qui, in queste pagine, che si materializza la mia sincerità, forse è solo qui che disegno una verità, anche se tutta mia e spesso incomprensibile. Sono i miei momenti, quando mi trovo da sola con la tastiera, magari con qualche appunto preso mentre vago per un mondo, anche questo mio.

Mi sono accorta che i miei pensieri mi precedono, e li ritrovo già scritti. Ed è noia!

Perché non mi piace quello e neanche quell'altro, quello mi fa storcere il naso, quell’altro mi stufa! Devo riuscire a smettere, di sicuro c’è una clinica per quelli come me.

Non scrivo più neanche alla combriccola del presidente perché ogni volta è polemica. No, che posso fare se nella celluloide e nelle immagini troppo nitide del digitale di oggi trovo sempre qualcosa che mi fa sbuffare?

Mi rifugio nei classici e nella natura, quelli non peccano mai, o quasi! Ma di sicuro mi fanno sorridere. Forse mi faccio solo troppe domande e mi tedio con le risposte!

Non credo comunque dipenda solo da me, perchè nella bellezza vera, so ritrovare la pace e il piacere.
Prefazione inutile, perché tanto è già scritto il sequel.

Eh sì, perchè scusa, non mi puoi parlare così di Sudafrica... o mi prendi in giro, o non c'hai capito una mazza! Come si fa a scrivere un film, dove il belloccio americano appare come il più magnanimo dei bianchi tra i neri? Come si fa a raccontare la storia di un Paese che ha vissuto gli anni dell'apartheid, come se questa condizione fosse sostanzialmente (in senso giuridico) superata? Sono passati 20 anni, dovresti sapere che non è cambiato di molto! Ma vacci in un posto, prima di raccontarlo! A parte le stomachevoli frasi da "capitano" che mi facevano rigirare nervosa sui cuscini tra le risate comprensive dei presenti, caro direttore, sei riuscito a dare questo unico messaggio: che bravi questi ragazzotti (bianchi) che stanno facendo qualcosa per quei poveretti (neri). Eh sì, guarda, sono proprio commossa!!!
Fortuna poi la barca che fa rock, mi ha risollevato l'umore!

5 commenti:

Apeless ha detto...

ahahahah. t'ha fatto proprio incazzà Clint sto giro... comunque a me piaceva che polemizzavi. Non erano mai polemiche a caso e poi non hai neanche polemizzato così tanto. c'è di mooooolto peggio. Concludo polemizzando sul fatto che hai troppa poca fiducia nel presente e l'arte esiste anche oggi così come ieri, solo che è diversa e va compresa per il tempo in cui siamo, che poi è l'unico tempo che abbiamo.

peace

la_stupida ha detto...

vuoi dire che sono polemica? vuoi dire che sono polemica?? eh?? :o)pensa quanto ti sarebbe piaciuto se non mi fossi trattenuta!!
hai ragione sull'arte attuale... post estivi ricordano di come riesca a rapirmi anche quella... ma ci deve essere un messaggio dietro... il puro esercizio di stile lascia il tempo che trova!
e poi hai appena dato un 4,5, abbi fiducia, il prossimo ci piacerà di più!!

la_stupida ha detto...

fresca fresca stamattina ti sforno questa pagnotta calda, che di sicuro ti piace! http://www.youtube.com/watch?v=JakZF0aODRU
un vero duro!!!
fino a qui tutto bene, fino a qui tutto bene!

Apeless ha detto...

che grinta!! e dimmi se sto Cassel non scimmiotta il miglior DeNiro...
credo che potresti essere molto più polemica. il mio 4.5 verrà seguito da un voto ancora peggiore di un grande maestro che ieri sera mia ha proprio cagato la minc....
ma hai fatto caso al titolo del film che oggi ti ispira tanto?? non è che forse nel trovare cose che rispecchiano il malvagio nell'arte moderna ti risulta più facile di quelle che ne rispecchiano il bene?

rilfettiamo e preghimo

la_stupida ha detto...

il duro era ovviamente ironico, ormai associo Vincent alle imitazioni di Fiorello che lo dipingono come un macho aggressive! zero tituli, non c'è paragone con robert!
il film oggi però mi ispira davvero, o è il sentimento del titolo? hai l'occhio vigile!

be positive! ;o) (strizzo l'occhio alla vita, si vede?)