mercoledì 21 maggio 2008

L'alfa e l'omega


Avevo sentito che l'inizio è sempre difficile, la famosa prima volta.. serve un'introduzione, ma ogni cosa sembra eccesso di presunzione e potrebbe creare false aspettative.


Invece queste pagine serviranno solo a conservare tutto quello che ogni giorno mi viene scartato, tutto quello che il mio cervello non trattiene più e magari a diffondere qualche segnalazione interessante (da dare o da ricevere)!


A me il coraggio di farmi leggere!


Ma la fine???

3 commenti:

LO ZIO ha detto...

Mio zio dice che un anno fa, non fregare zio, quasi un anno fa, mio zio dice che quasi un anno fa, quando era a testa in giù senza cadere, vedere il tuo nome scritto sul computer era una meravigliosa illuminazione, dio che bello, più delle spiagge delle strade e dei canguri, anche più delle stelle quelle sconosciute. Sì, anche se la scritta era capovolta. Semplicemente era tutto quello che aveva della cosa a cui teneva più al mondo. Pronto?! Non sai quanto sia bello sentirti.
E’ partito, chissà a cosa sta pensando penso io, si tiene il suo solito sorriso furbo e mi dice che sa come sei, lo sa bene, e sa anche che tutto quello che scriverai sarà anch’essa un’illuminazione. M. Si gira per guardare fuori il cielo azzurro e non lo dice ma io so che è perché per lui lo sei ogni istante di ogni giorno di ogni vita.
Sempre.
Vieni qui? Sono già qui.
Ti adoro mia piccola Yooga.

Steffl ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Steffl ha detto...

ulp,nonsoesserebravo
comechitidailbenvenutoprimadime.
scoprocheciseianchetu
chesaràimpegnativoleggerti
cheognicosadiraimitroveràaccordato
chesaraimoltobravaasollecitarelamiaconsapevolezzadistarealmondoanchesedaquestomondovorròspessoscappare.
elafine?lafinecisaràquandosiarrivaquandononavraipiùnulladavolerdiretrasmettereecondividere.
cisaràunafine?
intanto
corro
benvenuta ;-)