lunedì 31 gennaio 2011

giovedì 27 gennaio 2011

Ballabellaballerina!

Foto Jamelia
Di giorno sopra il palco, con le lu-natiche al vento!
Di notte velo nero in trasparenza, e magari un fiocco rosa... quella scatolina rossa non sa aspettare Parigi!
Sempre bello stare in punta di piedi!

martedì 25 gennaio 2011

venerdì 21 gennaio 2011

Tutta ventre e verdurine

Ci abitueremo per un po' a non sentirci sconvolgere da quel profumo di jasmine, che arriva a ampie falcate e carico di energie. Ci abitueremo a quella mancata telefonata del venerdì sera che dice "ceniamo insieme? porto due verdurine". Ci abitueremo a un "famo tutto" ridotto...
Ma siamo felici di sapere che i brutti pensieri che a volte le hanno oscurato il viso negli ultimi mesi, quel senso di indecisione e smarrimento sono andati via, sarà un po' l'amore, sarà un po' la partenza... ma è tornato quel sorriso che parla di lei, e pure i suoi spigoli si sono addolciti.
Ora starà seduta con Barbara, in balcone, a fumare sigarette e contare stelle catalane, come due easy going persons. Che bellezza!
Io, dal canto mio, fischietterò nenie di isole sperdute per cullarla ad ogni suo passo!
"Ora vai, presto ci troverai lì!"

lunedì 17 gennaio 2011

Sorprese




















Perdono il complotto di quelle due streghette per una cosa così!! : )
Avrei ignorato il pubblico e i giornalisti... l'avrei riconosciuto tra mille!
Grazie, grazie e ancora grazie!

domenica 16 gennaio 2011

Acrobazie e molto altro per me!




















Grazie maestra... ottima preparazione per il mio futuro da pole dancer...
ma perchè a me fa tutto male oggi e a te no??

venerdì 14 gennaio 2011

Storia d'amore

Passare dal vecchio al nuovo non significa rinnegare il passato e dimenticare quello che si è stati e quello che si è fatto insieme. Certo, la novità è più bella, ha un buon profumo, è meno stanca e più ammiccante, fa brillare gli occhi. Ma non ha vissuto la nostra storia, non ha percorso la stessa strada, non ha trascorso i giorni in campagna e gli altri in città, non ci ha visto emozionati, felici, entusiasti, nè nervosi, arrabbiati o delusi... ancora.
Io allora, ora che chiudiamo definitivamente la nostra storia, ti devo dire grazie, grazie per i viaggi, grazie per la musica che mi hai fatto ascoltare e le canzoni che mi hai fatto cantare, grazie per i zigzag e gli slalom per evitare le file, grazie del vento tra i capelli. Grazie per le corse sotto la Mole e al Lingotto, grazie invece per quella prima volta che ti ho visto sotto casa mia, momento a partire dal quale non abbiamo più voluto separarci! Grazie per le volte che mi hai portato al mare, al cinema, a cena fuori, a casa degli amici. Grazie per quando abbiamo attraversato gli Appennini, i Pirenei, grazie di quella volta in cui, per un mese intero, siamo rimasti così vicini, dormendo anche insieme, ogni notte in una città diversa.
Grazie anche per quella traversata in mare dall'isola, quando il sonno stava per aver la meglio su di noi. Grazie per quelle notti in cui mi hai riaccompagnato a casa, ubriaca e stanca.
Ti devo però anche chiedere scusa per il male che ti ho fatto, pur non volendo. Mi dispiace per quella notte, usciti dal cinema, quando ci siamo sentiti distrutti, soffro a pensare a quella mattina che ti ho visto a terra e hai aspettato che io mi svegliassi prima di lamentarti, e lo hai fatto solo per un po'. Scusa, se ero lontana quando ti è crollato il mondo addosso.
Ti ho voluto tanto bene e non ti dimenticherò mai, anche se ora sarai solo una scatoletta. Ciao piccola Ispilon10, compagna di mille avventure!
Un bacino anche da e per Lorelore che è stato sempre così generoso con noi.

mercoledì 12 gennaio 2011

Al massimo posso fare la maschera

Avevo pochissime ore di sonno, tutte e due le volte, ma il regista non lo sa questo. Ho bevuto finti caffè alla coca cola, per una scena che doveva essere ripresa da tutte le angolature possibili. Ma il mio collega sapeva come farmi ridere, perchè il microfono dentro l'alfetta era collegato alle cuffie del regista e a lui piaceva farsi sentire mentre lo insultava.
Adesso, non so perchè, mi sono guadagnata la fiducia dell'assistente che ci è stato vicino durante le riprese! "Aiutami a scrivere una sceneggiatura" mi ha detto, forse perchè come attrice non valgo un granchè, anche se secondo me per il backstage ho fornito un sacco di materiale buono!! Io però che ne so di sceneggiature? Per adesso però ho un sacco di idee, la storia mi fa ridere e pensare, proprio ora che Paolo mi ha fatto vedere come funziona il Social Network e Marco Montagnadizucchero ultimamente mi fa anche qualche dispetto! Credo che la sua trovata di facce su libri sia servita a farmi scoprire che ce n'è di gente che confessa di soffrire d'insonnia...
Va bene, io inizio a scrivere... poi basta che lo correggi tu!!

martedì 11 gennaio 2011

Così

Oggi scrivo un post solo perchè è l'11.1.11!

lunedì 10 gennaio 2011

Paolo e Teresa, perchè lui cita!

Gli vedevo nelle mani un lungo dardo d'oro, che sulla punta di ferro mi sembrava avere un po' di fuoco. Pareva che me lo configgesse a più riprese nel cuore, così profondamente che mi giungeva fino alle viscere, e quando lo estraeva sembrava portarselo via lasciandomi tutta infiammata di grande amore di Dio.
Il dolore della ferita era così vivo che mi faceva emettere dei gemiti, ma era così grande la dolcezza che mi infondeva questo enorme dolore, che non c'era da desiderarne la fine, né l'anima poteva appagarsi che di Dio.
Non è un dolore fisico, ma spirituale, anche se il corpo non tralascia di parteciparvi un po', anzi molto. È un idillio cosi soave quello che si svolge tra l'anima e Dio, che io supplico la divina bontà di farlo provare a chi pensasse che io mento.

mercoledì 5 gennaio 2011

Lui è il meno cartonato di tutti!

Eravamo io, Silvio, Fidel e Mr. Wiggles, il migliore indubbiamente!
Auguri a tutti per quest'anno che, come tutti gli altri, ci regalerà qualche bella sorpresa!

domenica 2 gennaio 2011

Non c'è modo migliore per iniziare l'anno

Dopo tanto freddo.

C'è di tutto, mentre io non c'ero per nessuno..
Venitemi a svegliare nella grotta del sale, mentre tutti i tendini e i muscoli si sono rilassati.
Si risvegliano gli appetiti. Devono essere state le bolle!

Mio padre non lo deve sapere...


... che non ho resistito, dopo la cena di Capodanno, e ho portato tutti i commensali sul terrazzo per vedere i fuochi d'artificio, come mi aveva suggerito Zainetto!!!
E non ditegli che poi, dopo la cena, mi è venuta una gran voglia di ballare, e mi sono messa in macchina. Sì, ero un po' stanca la mattina quando mi sono messa a letto, ma è valsa la pena se ancora Giulia mi fai i complimenti per la prestazione da festa festa, altro che convalescenza!